Il pesce come elisir di lunga vita

E’ recente la scoperta secondo cui mangiare pesce in tarda età allunga la vita di almeno 2,2 anni; lo dice uno studio condotto dalla Harvard School of Public Health e dalla Washington University pubblicata su Annals of Internal Medicine.pesce Per vivere più a lungo è necessario consumare pesci ricchi di omega 3 almeno due volte alla settimana. Gli anziani con maggiori quantità di acidi grassi nel sangue vivono in media più a lungo rispetto agli altri, e gli studiosi hanno inoltre dimostrato come, così facendo, si possa abbattere la mortalità fino al 27 %. La ricerca non è casuale, infatti mangiare pesce è già considerata un’azione benefica per la nostra salute, infatti gli omega 3 permettono di migliorare la salute del sistema cardiovascolare, riducendo sensibilmente il rischio di attacchi di cuore o di ictus. Il tipo di pesce in cui questi acidi grassi, omega 3, sono contenuti in maggiore quantità sono i cosiddetti “pesci grassi” come il tonno, le sardine, le acciughe, le aringhe, lo sgombro e il salmone. Quindi non ci resta che mangiare pesce per vivere più a lungo! Soprattutto in età avanzata.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by wp-copyrightpro.com