Il “super” antibiotico che uccide i batteri invincibili

In questi giorni dopo l’allarme lanciato dal Regno Unito, si discute molto di batteri e resistenza antibiotica e del pericolo di epidemie in caso non venissero trovati al più presto nuovi antibiotici. Un aiuto potrebbe arrivare dalla teixobactina. teixobactinaCos’è la teixobactina? Si tratta di un nuovo super antibiotico che elimina patogeni particolarmente difficili da trattare, senza incontrare una resistenza rilevabile. Il problema della resistenza antibiotica che si sta sviluppando, causando una crisi della salute pubblica, ha portato un gruppo di ricercatori statunitensi a sviluppare un nuovo approccio di ricerca per l’individuazione di nuovi antibiotici. Dalla rivista scientifica Nature si legge che questi ricercatori hanno fatto crescere batteri, non sviluppabili in coltura, nel loro ambiente naturale, mediante coltivazione in situ oppure utilizzando specifici fattori di crescita; questo metodo ha permesso di isolare circa 50mila ceppi patogeni diversi scoprendo venticinque nuovi antibiotici di cui la teixobactina sembra essere il più promettente. La teixobactina, l’antibiotico rintracciato nello studio, risulterebbe efficace nel trattamento di alcune infezioni croniche, come la tubercolosi e le infezioni indotte da stafilococco aureo resistente alla meticillina. Gli studiosi però avvertono che l’antibiotico non è attivo contro i batteri Gram-negativi e che per questo l’iter clinico è ancora molto lungo.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site is protected by wp-copyrightpro.com