Taggato: allergia

allergia

Arriva l’allergia!

E’ finalmente scoppiata la primavera, e si porta con sè anche l’allergia. Al mondo esistano milioni di persone allergiche e i sintomi più comuni sono naso che cola, starnuti, occhi arrossati e pressione al petto. A differenza del raffreddore comune però, l’allergia non è causata da un virus ma da una reazione allergica verso determinati allergeni presenti ad esempio nei pollini delle graminacee e negli acari della polvere. L’allergia stagionale è molto soggettiva, e la cura migliore è quella che allieva i sintomi. Non è possibile evitare completamente gli allergeni, ma è possibile ridurne l’esposizione; la cosa migliore è individuare a cosa si è allergici. Per la cura dell’allergia e soprattutto dei sintomi scatenati da essa, esistono in commercio farmaci antistaminici (che causano lieve sonnolenza) abbinati a degli spray per la cura della rinite e dei colliri per il rossore e il bruciore agli occhi. Se invece l’allergia vi causa anche eczemi esistono creme cortisoniche. In qualsiasi caso, essendo dei farmaci, è obbligatorio rivolgersi al proprio medico, che dopo visita accurata vi prescriverò il rimedio migliore.

shock anafilattico

Lo shock anafilattico

Lo shock anafilattico o anafilassi è definita come una “reazione allergica a rapida insorgenza che può causare la morte”. Questa reazione è causata da una particolare forma di ipersensibilità (allergia) verso una particolare sostanza, chiamata allergene. La cause più comuni comprendono punture di insetti, alimenti e farmaci. In genere si presenta con una serie di manifestazioni cliniche tra cui prurito, gonfiore della faccia e della gola, rapido calo della pressione arteriosa e contrazione delle vie aeree.

congiuntivite allergica

Curare la congiuntivite allergica

Con l’allergia arriva anche la congiuntivite allergica. La congiuntivite allergica è caratterizzata dalla mancanza di secrezione purulenta e si riconosce per il forte prurito e gonfiore della congiuntiva.

polline

I consigli utili per combattere l’allergia

L’allergia ai pollini o pollinosi è caratterizzata prevalentemente da lacrimazione, starnutazione e talvolta tosse e asma e costituisce, con la sua tipica ricorrenza stagionale, il prototipo delle allergie respiratorie. Con l’alternarsi delle stagioni e nei...

This site is protected by wp-copyrightpro.com