Categoria: Salute e Società

latte

I vantaggi del latte materno

Per un neonato non c’è alimento migliore del latte della sua mamma. Il latte materno, infatti, apporta tutte le sostanze essenziali che gli assicurano un’ottima crescita, inoltre la sua particolare composizione nelle prime poppate (il colostro) gli garantisce importanti fattori protettivi in grado di salvaguardare la sua salute futura e difenderlo dalle infezioni.

ananas

Dimagrire con l’ananas

L’Ananas, o ananasso, è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Bromeliaceae. È conosciuto soprattutto per la specie coltivata Ananas comosus e la parola Ananas deriva dal nome del frutto nella lingua degli indios Guarani.

miele

Il miele in cosmetica

Chi avrebbe mai pensato che il miele, famosa sostanza ricavata dal nettare dei fiori per opera delle api, avesse un uso benefico in cosmetica? Tutti conosciamo il beneficio derivante da un buon cucchiaio di miele sciolto in una bella tazza di latte caldo quando siamo ammalati o abbiamo una forte tosse ma quello che pochi sanno è che grazie alle sue proprietà toniche ed energizzanti e allo stesso tempo emollienti, il miele rappresenta una delle sostanza naturali più largamente adoperata in ambito cosmetico.

asma

Cosa fare se si soffre d’asma

L’asma è una malattia infiammatoria cronica delle vie aeree che determina una infiammazione cronica dei bronchi con iperreattività a numerose cause irritative. Colpisce circa 300 milioni di persone nel mondo, può insorgere a qualsiasi...

pidocchi

Pidocchi… non perdere la testa!

La pediculosi è un’infestazione causata dalla presenza di pidocchi, piccoli insetti grigio-biancastri senza ali, con il corpo appiattito e le zampe fornite di uncini particolari, che permettono loro di attaccarsi fortemente a capelli e...

depressione

La depressione, un nemico per la salute del cuore

Essere depressi può far male anche alla salute cardiovascolare. Lo confermano recenti studi scientifici internazionali, suggerendo così un legame tra cuore e cervello, al punto che l’Associazione dei cardiologi americani, ha deciso di inserire ufficialmente la depressione tra i principali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, insieme a colesterolo, diabete, fumo e obesità.

This site is protected by wp-copyrightpro.com